Igiene dentale professionale

Per quanto si sia disciplinati nell'igiene dentale quotidiana, è pressoché impossibile eliminare tutti i residui di cibo che si accumulano nel tempo, causando placca, macchie, tartaro. Per questo è necessario sottoporsi periodicamente a un'igiene dentale professionale.

Questa comprende:

  • Ablazione del tartaro: rimozione del tartaro sopra-gengivale;
  • Polishing: lucidatura delle superfici dentarie ed eliminazione meccanica di macchie dentali tramite pasta abrasiva, coppette di gomma o spazzolini rotanti oppure air-polishing (un getto di acqua e polveri sotto pressione.)
  • Levigatura radicolare: rimozione del tartaro sub-gengivale a livello delle tasche parodontali, previa anestesia locale;
  • Levigatura radicolare a cielo aperto: analoga alla precedente, previo scostamento della gengiva dai piani ossei sottostanti. Questa pratica si rende necessaria qualora le tasche parodontali raggiungano una profondità tale da impedirne una completa pulizia con le metodiche precedenti.

Queste pratiche servono a ripristinare un’ottima igiene della bocca per eliminare tutti i residui che, se lasciati sui denti, nel tempo causano alitosi e malattie dentali come carie, gengive sanguinanti, detrazioni gengivali precoci, sensibilità e, nella peggiore delle ipotesi, caduta dei denti.